Filtra per

Categorie

Categorie

Invecchiamento

Invecchiamento

Dop

Dop

Igp

Igp

Produttore

Produttore

Prezzo

Prezzo

  • 2,00 € - 185,00 €

Acquista Aceto Balsamico di alta qualità

Aceto Balsamico, Condimento Balsamico e Creme Balsamiche

Il vero Aceto Balsamico è una delle specialità italiane più famose nel mondo e aggiunge in cucina uno standard di qualità unico. Nel nostro negozio online ci sono Aceti Balsamici di alta qualità - Tradizionali DOP e IGP di Modena - e creme di balsamico di qualità.

Continua a leggere

Filtri attivi

Cosa è in realtà il "Balsamico"?

Con il termine "Aceto balsamico" si intende l'aceto ottenuto dal mosto d'uva bollito, che subisce un lungo processo di stagionatura. Questo viene chiamato "Balsamico Tradizionale DOP". Se l'aceto di vino viene aggiunto al mosto d'uva bollito, è "balsamico IGP". Entrambi gli aceti sono specialità dell'Emilia-Romagna, la cui origine è garantita dalla denominazione di origine protetta (DOP) o dall'Indicazione Geografica Protetta (IGP).

☝ Queste sono le caratteristiche del vero aceto balsamico:

  • Colore e consistenza → riconoscibili alla vista
  • Aroma → percepibile dall'olfatto
  • Sapore → rilevabile durante la degustazione

Colore e densità

Tipico del vero Aceto Balsamico è il suo brillante colore marrone scuro. Se agitate l'aceto balsamico per alcuni secondi in un bicchiere di vetro per poi fermarvi, noterete che il liquido scenderà molto lentamente sulle parete di vetro. Questa è un'indicazione della densità e della viscosità: maggiori questi sono, maggiore sarà la resistenza che il liquido incontrerà nel movimento rotatorio sul vetro del bicchiere.

Un vero aceto balsamico - con la denominazione di origine DOP o IGP - non può mai essere bianco o brillante.

Al contrario, sarà di un colore marrone scuro aceto balsamico possibile che non è provvisto di una / sigillo DOP IGP e l'aggiunta di "di Modena" o "di Reggio Emilia".

Il vero Aceto Balsamico, d'altra parte, deve necessariamente portare uno di questi due marchi. Inoltre, l' "Aceto Balsamico DOP" non può contenere additivi, mentre per i prodotti con marchio IGP l'aggiunta di coloranti (soprattutto E150, caramello) è consentito aggiungerne in una certa quantità.

Profumo

Il profumo dell'aceto balsamico viene solitamente descritto dalle parole "odore di cotto", dovuto alla lunga maturazione del mosto cotto in botti di legno. Aggiungete a ciò una nota fruttata, che viene percepita con l'olfatto. Per percepire il profumo del balsamico, si dovrebbe agitare leggermente l'aceto in un bicchiere, in modo che i diversi componenti dell'aroma possano evaporare più facilmente, mantenendo il naso sopra il bordo del bicchiere.

Sapore

Infine, c'è un test del gusto in bocca: prendi un sorso di aceto, lascialo girare in bocca per alcuni secondi, quindi sputa il liquido senza ingerirlo. Ora valuti le proprietà gustative dell'aceto balsamico. L'intero processo di degustazione è molto simile a quello di una degustazione di vini.

Ci sono innumerevoli usi in cucina per aceto balsamico di alta qualità: ci sono deliziose ricette per piatti a base di carne, pesce e verdure, insalate, marinate e persino gelati. Si consiglia di utilizzare diversi tipi di aceto balsamico per diversi piatti, così come la scelta del vino varia a seconda del piatto.

Aceto Balsamico: marchio DOP "tradizionale" o IGP

L'Aceto Balsamico è disponibile solo in due versioni:

  • Aceto Balsamico Tradizionale DOP con l'aggiunta "di Modena" oppure "di Reggio Emilia", a seconda della città di provenienza..
  • Aceto Balsamico di Modena IGP

Le abbreviazioni per queste versioni sono ABTM o ABTRE e ABM. Il più noto è senza dubbio l'aceto balsamico di Modena. Delle due varietà che sono prodotte in questa città (e nella provincia circostante con lo stesso nome) - cioè Balsamico Tradizionale DOP e Balsamico IGP - quest'ultima è chiaramente il più diffuso, perché l'aceto balsamico con il sigillo IGP non richiede un lungo tempo di maturazione: quindi può essere offerto a prezzi significativamente più bassi rispetto a quelli con sigillo DOP.

In ogni caso, l'Aceto Balsamico è una specialità italiana. La sua produzione al di fuori delle province di Modena e Reggio Emilia è severamente vietata.

Aceto Balsamico Tradizionale DOP

L'Aceto Balsamico Tradizionale è un prodotto a denominazione di origine protetta (DOP). Affinché un aceto balsamico possa ottenere il sigillo di approvazione DOP, deve essere prodotto secondo una procedura ben definita:

  • Per l'aceto balsamico con sigillo DOP, possono essere utilizzati solo mosto d'uva della regione (principalmente le varietà Lambrusco e Trebbiano).
  • Il prodotto finito deve essere testato sensorialmente da un panel di degustazione specializzato . Questo comitato decide in merito al riconoscimento del sigillo.
  • È richiesto almeno 12 anni lungo invecchiamento in botti di legno per Balsamico Tradizionale e almeno 25 anni per Balsamico Extravecchio .
  • Il Riempimento nei caratteristici flaconcini da 100 ml può essere effettuato solo in aziende autorizzate.

Ogni bottiglia di aceto balsamico ha un'etichetta con un sigillo numerato , con  l'azienda di imbottigliamento autorizzata e l'etichetta del produttore.

L'Aceto Balsamico Tradizionale DOP è solitamente prodotto da produttori di aceto specializzati nel lungo processo di produzione e maturazione e che offrono le migliori condizioni per questo.

Acquista Aceto Balsamico

Aceto Balsamico di Modena IGP

Quando si parla di Aceto Balsamico di Modena, si tratta principalmente di aceto balsamico con marchio IGP. L'abbreviazione IGP sta per "Indicazione Geografica Protetta".

La regione a cui si riferisce questa denominazione di origine è il territorio delle province di Modena e Reggio Emilia . Inoltre, l'intero processo dalla produzione è regolato dal Regolamento UE n. 583/2009 .

  • La scadenza minima è di due mesi; l' espansione deve essere eseguita in botti di legno.
  • ABM IGP deve contenere almeno il 20% di mosto d'uva e 10% di aceto di vino .
  • È consentita l'aggiunta di caramello (massimo 2%) . Ciò stabilizza il colore marrone scuro tipico di questo aceto balsamico.

Il gusto dell'aceto balsamico IGP è leggermente più amaro dell'Aceto Balsamico Tradizionale con sigillo DOP.

Entrambi sono realizzati sia a Modena che a Reggio Emilia.

Balsamico di Modena IGP: acquista online

Condimento balsamico e "crema di balsamico" - sono vero balsamico?

I condimenti a base balsamica non sono inclusi nei regolamenti IGP o DOP e non sono pertanto coperti da essi. Pertanto, ci sono differenze significative in termini di qualità per questi prodotti.

Questo può essere il caso di condimenti balsamici e condimenti simili

  • sono prodotti che sono stati tradizionalmente realizzati nelle province di Modena o Reggio Emilia (incluso il processo di maturazione). In questi casi esiste fondamentalmente un aceto balsamico tradizionale, ma questo non soddisfa i criteri formali. Perché tali prodotti non sono soggetti al controllo da parte delle associazioni di protezione responsabili né a nessun processo di certificazione. Questo vale anche se sono fabbricati, ampliati e riempiti secondo le linee guida IGP o DOP.
  • sono prodotti a base di aceto di vino che sono stati arricchiti o miscelati con altri ingredienti, come zucchero o addensanti. Questo ha lo scopo di simulare un prodotto a base di aceto balsamico, senza applicare i criteri del regolamento IGP.

Per condimenti balsamici e condimenti simili, non esistono standard ufficiali, sigilli di approvazione o regolamenti vincolanti per il nome del prodotto.

Pertanto, le informazioni che si trovano sull'etichetta consentono solo una informazione limitata sulla qualità del prodotto: molto dipende esclusivamente dalle norme stabilite dal produttore stesso.

Acquista le Creme Balsamiche