Filtra per

Categorie

Categorie

Invecchiamento

Invecchiamento

Dop

Dop

Igp

Igp

Produttore

Produttore

Prezzo

Prezzo

  • 3,00 € - 116,00 €

Acquista Aceto Balsamico di alta qualità

Aceto Balsamico, Condimento Balsamico e Creme Balsamiche

Il vero Aceto Balsamico è una delle specialità italiane più famose nel mondo e aggiunge in cucina uno standard di qualità unico. Nel nostro negozio online ci sono Aceti Balsamici di alta qualità - Tradizionali DOP e IGP di Modena - e creme di balsamico di qualità.

Continua a leggere

Aceto Balsamico

Filtri attivi

Cosa è in realtà il "Balsamico"?

Con il termine "Aceto balsamico" si intende l'aceto ottenuto dal mosto d'uva bollito, che subisce un lungo processo di stagionatura. Questo viene chiamato "Balsamico Tradizionale DOP". Se l'aceto di vino viene aggiunto al mosto d'uva bollito, è "balsamico IGP". Entrambi gli aceti sono specialità dell'Emilia-Romagna, la cui origine è garantita dalla denominazione di origine protetta (DOP) o dall'Indicazione Geografica Protetta (IGP).

☝ Queste sono le caratteristiche del vero aceto balsamico:

  • Colore e consistenza → riconoscibili alla vista
  • Aroma → percepibile dall'olfatto
  • Sapore → rilevabile durante la degustazione

Colore e densità

Tipico del vero Aceto Balsamico è il suo brillante colore marrone scuro. Se agitate l'aceto balsamico per alcuni secondi in un bicchiere di vetro per poi fermarvi, noterete che il liquido scenderà molto lentamente sulle parete di vetro. Questa è un'indicazione della densità e della viscosità: maggiori questi sono, maggiore sarà la resistenza che il liquido incontrerà nel movimento rotatorio sul vetro del bicchiere.

Un vero aceto balsamico - con la denominazione di origine DOP o IGP - non può mai essere bianco o brillante.

Al contrario, sarà di un colore marrone scuro aceto balsamico possibile che non è provvisto di una / sigillo DOP IGP e l'aggiunta di "di Modena" o "di Reggio Emilia".

Il vero Aceto Balsamico, d'altra parte, deve necessariamente portare uno di questi due marchi. Inoltre, l' "Aceto Balsamico DOP" non può contenere additivi, mentre per i prodotti con marchio IGP l'aggiunta di coloranti (soprattutto E150, caramello) è consentito aggiungerne in una certa quantità.

Profumo

Il profumo dell'aceto balsamico viene solitamente descritto dalle parole "odore di cotto", dovuto alla lunga maturazione del mosto cotto in botti di legno. Aggiungete a ciò una nota fruttata, che viene percepita con l'olfatto. Per percepire il profumo del balsamico, si dovrebbe agitare leggermente l'aceto in un bicchiere, in modo che i diversi componenti dell'aroma possano evaporare più facilmente, mantenendo il naso sopra il bordo del bicchiere.