Palazzo di Varignana

Palazzo di Varignana

Palazzo di Varignana nasce come Resort nel 2013 e, la passione che il fondatore nutre da sempre per la pianta di olivo è alla base di questa storia. Oggi 150 ettari di nuovi oliveti disegnano il profilo dei colli bolognesi circostanti il resort: oltre 160.000 piante danno vita a un olio extravergine di oliva di altissima qualità, dalle sensazioni gustative intense e di grande complessità aromatica. Le origini antiche di questa coltivazione si conciliano con le moderne tecniche di allevamento a spalliera e raccolta meccanizzata, rendendola produttiva ed estremamente sostenibile.

Continua a leggere

Ogni anno nuove porzioni di oliveto entrano in produzione, andando a definire un percorso di qualità che porterà, anno dopo anno, Palazzo di Varignana ad essere il primo produttore in Emilia Romagna di olio evo biologico oltre che un caso di scuola nella creazione di filiere di qualità agronomica, ripristino di colture autoctone e tutela del paesaggio.
L'amore e il rispetto per il territorio hanno portato a scegliere le più rappresentative cultivar dell'Emilia Romagna, come la Ghiacciola e la Nostrana di Brisighella.
Il progetto food di Palazzo di Varignana mira a diffondere la cultura dell'Olio Extra Vergine di Oliva, proponendo un'esperienza a 360° alla scoperta del vero olio d'oliva italiano, che parte dalla coltivazione e prosegue all'interno del Resort.

Premi e riconoscimenti:
2022
- 5 gocce Bibenda
- DUBAIOOC Gold Award 2022
- Best In class NYIOOC

2021
- Tre foglie gambero rosso 2021
- Miglior Olio Emilia Romagna Airo
- Best In class NYIOOC
- MIOOA 2021
- Slow Food
- Olio Capitale (Miglior Fruttato Intenso)